Non si ferma all’alt dei carabinieri e nella fuga in moto perde il passeggero: arrestato

Non si ferma all’alt dei carabinieri e nella fuga in moto perde il passeggero: arrestato

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani, nel pomeriggio di sabato, hanno arrestato Ignazio Messina, trapanese 28enne, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale.

Messina non si è fermato all’alt intimato dalla pattuglia dei carabinieri durante un normale servizio di perlustrazione e si è dato alla fuga a bordo di un ciclomotore Aprilia scarabeo, sprovvisto di targa di immatricolazione. Inoltre guidava senza indossare il casco, senza assicurazione e con a bordo un passeggero.

Al momento della fuga, l‘uomo ha bruscamente invertito il senso di marcia facendo balzare fuori dal sellino il passeggero che è finito per strada.

Mentre uno dei carabinieri dava assistenza al passeggero caduto, l’altro si è messo sulle tracce del fuggitivo che, incurante di quanto accaduto, continuava la sua corsa percorrendo diverse strade anche in controsenso.

Messina, soggetto conosciuto agli operanti, è stato rintracciato poco dopo nell’androne della propria abitazione, dove aveva cercato di nascondere il ciclomotore. I carabinieri hanno sottoposto il mezzo a sequestro amministrativo.

’arrestato, espletate le formalità procedurali, è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, avvenuta nella mattinata di oggi con convalida dell’arresto e l’applicazione dell’obbligo di dimora nel comune di Trapani ed Erice.

Fonte: https://trapani.gds.it

Aggiungi Un Commento

Il tuo indirizzo email è al sicuro con noi.

Accedi Trapani Città

Per un accesso più veloce usa il tuo account social.

o

Dettagli del conto sarà confermata via e-mail.

Resetta La Tua Password